Tim Barners-Lee contro Apple e Facebook: Il Web non è morto (anche se Web apps e social network remano contro)

A minare la neutralità, la centralità e la rilevanza del’Open Web sono gli Application store con le loro Web apps (per smartphone, tablet, ora netbook, presto Tv e computer… in futuro anche per il Pc-lavastoviglie?) e i social network (che attirano milioni di utenti online dentro il giardino recintato di Facebook e compagnia).

“Le oligarchie in cui si sta suddividendo la Rete stanno minando alle fondamenta della sua libertà.
Con una semplice lezione sul funzionamento del web e sulla sua dipendenza da Internet, Berners-Lee mette a nudo gli errori della non neutralità della Rete“.

Ma l’Open Web è tuttora vivo e vitale. A sparare contro Apple e Facebook, è stato Sir Tim Berners-Lee, il padre del World Wide Web. Il Web è morto? Viva il Web!

* Fonti ITespresso.it: Facebook detiene un quarto del traffico della Rete, ma Berners-Lee non teme la morte del Web
* Scientific American: Lunga vita al web (di Tim Berners-Lee)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.