La “bolla dei tablet” (Ma iPad2 è così veloce o basta aggiornare iPad1 con il nuovo iOS 4.3?)

Il mercato Pc vende ogni giorno circa un milione di computer. Il mercato tablet ha invece venduto circa 18 milioni di unità nel corso del 2010 – di cui circa otto milioni in Europa: di questi 18 milioni di pezzi, ben 15 milioni sono iPad. Nel 2011 le vendite di media tablet triplicheranno a circa 50 milioni di tavolette multitouch, di cui Apple dovrebbe vendere 35 milioni di iPad (scendendo dal 93% del 2010 al 70-75% di market share del 2011 – fonte Idc).

Poiché stanno per arrivare sul mercato circa 100 tablet per una produzione di 85 milioni di pezzi, pare che ci sia in atto una bolla dei tablet“. L’oversupply potrebbe essere del 35-4o per cento. E, quindi, occhio a non sovrastimare la domanda.

E nel frattempo, tanti si chiedono: conviene acquistare iPad2, il 33% più sottile e il “100% più veloce”? Più sottile lo è di sicuro. Ma sulla velocità, Cnet UK esprime qualche dubbio. Perché l’iPad2, ancora più sexy dopo la dieta, è più veloce soprattutto per via del nuovo iOS 4.3 piuttosto che per il chip dual-core da 800 MHz (e non da 1 GHz come altri rivali). Secondo gli esperti, l’iPad2 è buono ma imperfetto; “l’A5 non è basato su Cortex A9 cores, ma piuttosto su due degli A8 cores trovati nel processore A4 dell’iPad originale. Cnet ha anche scoperto che l’iPad 1, con la build 4.3 di iOS, gira più velocemente rispetto ad uno con la 4.2 (…) A  fare la differenza è più il sistema operativo che non il processore (certamente migliore, ma non quanto si era detto)”. Sull’onda di tutte queste notizie anche Arm è scivolata in borsa

Dunque: comprare o no il nuovo iPad2? Per i modaioli e i Fanboys, non c’è discussione (saranno già in coda!); per i fan del gaming che aspettano le nuove Apps per giocare su iPad2, neanche (per i videogame e le applicazioni fortemente incentrate sulla grafica, iPad2 sarà d’obbligo, a meno che non vogliano giocare con una Nintendo 3DS o un Sony Xperia Play, la Playstation phone). Ma per chi usa l’iPad solo per navigare, leggere l’e-mail e poco altro (e non è interessato alla video chat FaceTime), potrà fare a meno della versione 2. Lo ha detto anche il guru Walt Mossberg dalle colonne del Wall Street Journal: se non vi interessano queste novità hardware, potete limitarvi a effettuare l’upgrade a iOS 4.3 sul vecchio iPad. E andrete più veloci. E, se no,potrete usare un buon netbook o notebook e comprarvi un e-book reader per leggere i libri digitali. Perché gli e-reader sono andati al raddoppio, trimestre dopo trimestre, a 12.8 milioni di unità.

Infine: quando potrebbe esserci la vera svolta per il mercato tablet? Secondo Gartner, il punto di svolta sarà nel 2012, quando arriveranno sul mercato anche i tablet Windows 8 con application store, Hp monterà WebOS ovunque (anche sui notebook Windows e non solo su tablet e smartphone), e quando i tablet Android saranno alla seconda generazione (anche se Honeycomb ha già fatto un buon lavoro e non è vero che Motorola Xoom costa troppo: costa quanto un iPad equivalente; certo non costa di meno…). Ma a cambiare le carte in tavola sarà la guerra dei prezzi: chi saprà competere sui prezzi contro Apple, avrà fatto centro.

Il 2011 è insomma l’anno degli smartphone (con tecnologia NFC per usare i cellulari come borsellini elettronici; e Lte per correre più veloci con il 4G dove c’è); l’anno dei tablet arriverà nel 2012. Per il 2011 iPad2 vincerà, ma la competizione vera inizierà nel 2012. Intanto: a ognuno il suo tablet (WebOs, Android, iOS… Windows 7 farà poca strada, finché non uscirà Eight); oppure a ognuno il suo Pc (netbook o notebook), soprattutto a chi serve un vero computing e un vero OS (non light), free software o proprietario.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a La “bolla dei tablet” (Ma iPad2 è così veloce o basta aggiornare iPad1 con il nuovo iOS 4.3?)

  1. Nexso scrive:

    Io resto con il mio vecchio pc fisso chè so cosa c’è dentro e soprattutto so a cosa serve…

  2. rogerdodger scrive:

    sulla velocità Apple ha pienamente ragione. Guardate i risultati dei benchmark di anandtech. Notevoli.

  3. Guido Baldoni scrive:

    Quella dei doppi A8 era una previsione azzardata, “Dark Horse”, di John Siracusa. Neanche lui la dava per probabile. Ma voi vi bevete tutto…

  4. r.d. scrive:

    Quello che si beve tutto quello che Apple dice, sembri tu… lo spammer seriale…

  5. Guido Baldoni scrive:

    Caro r.d., stai sul punto, se ne hai uno. Aver lasciato un commento per ciascun post su una ventina-trentina di post, ogni commento diverso e appropriato all’argomento, non mi sembra costituisca spam. Non voglio allungarti il pene, e non ho neanche alcuna intenzione di forzarti ad acquistare prodotti Apple 🙂

  6. rd scrive:

    E perché questa battuta sessista? Chi ti dice che non sia ‘fimmena? 🙂
    Ma se ogni tuo commento sembra uno spot per Apple… hai passato un intero pomerigio a spammare commenti su 20 Post, ammettilo: ti piace apple, compri apple… va benissimo: ma sei tu venuto su questo blog, non noi sul tuo. O no? 🙂

  7. Guido Baldoni scrive:

    Car* rd, sono sicuro che, anche se sei femmina, tu riceva spam sull’allungamento del pene 🙂

  8. rd scrive:

    Ho un buon sistema Antispam, ti diro’!

I commenti sono chiusi.