Da “Libertà” di Jonathan Franzen (dialogo intorno all’iPod)

“Mi è stata offerta l’occasione di partecipare al mainstream pop, fabbricare gomme da masticare, e cercare di persuadere i quattordicenni che lo stile dei prodotti Apple è una dimostrazione dell’impegno della Apple a migliorare il mondo. Perché migliorare il mondo è cool, giusto? E la Apple si impegna molto più degli altri , perché gli iPod sono molto più cool degli altri lettori mp3, ed è per questo che costano molto di più e sono incompatibili con il software delle altre aziende, perché… be’, a dire il vero non è molto chiaro perché, in un mondo migliore, i prodotti più cool debbano portare i profitti più osceni a un minuscolo numero di questo mondo migliore“.

(…)

…per accorgerti che è il fatto stesso di possedere un iPod a rendere il mondo un posto migliore. Ed è questo che trovo così rigenerante, nel Partito Repubblicano. Il compito di decidere come sarà un mondo migliore è lasciato all’individuo. E’ il partito della libertà, giusto?

pag. 221-222 FREEDOM (Libertà) di Jonathan Franzen (Einaudi)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.