Sul tracciamento, Apple non incassa la fiducia di FTC Usa

Scrive Punto-Informatico: “L’aggiornamento 4.3.3 di iOS, che elimina il file e il bug che ha originato l’intera polemica, non è bastato a chiarire tutti gli aspetti della questione”.
Aggiungendo: “Jessica Rich, che partecipava all’audizione in rappresentanza di FTC, ha fatto intendere che la Commissione federale aprirà un’indagine nei confronti di Apple“.

I Fanboys hanno creduto a Apple, ma le Authority USA vogliono vederci chiaro: anche su Google e Microsoft, ma soprattutto su Apple.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.