La tedesca Simfy porta iCloud all’Antitrust tedesca

“Il servizio di musica in streaming Simfy non ha atteso neanche che arrivasse effettivamente online il concorrente per adire l’Autorità garante della concorrenza locale, Bundeskartellamt, con l’accusa per Apple di tenerla fuori da App Store perché in diretta opposizione al suo servizio di streaming musicale prossimo venturo” riporta Punto-Informatico.it. Un’accusa preventiva, fatta prima della presentazione di iCloud, che ora sappiamo non essere un servizio di streaming musicale.

La tedesca Simfy ha “preventivamente” portato Apple all’Antitrust per il blocco della sua app per iPad (app, già approvata nella versione per iPhone e iPod Touch). Ma è probabile che, visto che le due offerte non paiono confrontabili, tutto finisca nella classica “bolla di sapone”.

Ma la vicenda è interessante perché sottolinea un fatto. Ormai si teme che Apple crei i suoi “giardini recintati”, impedendo agli outsider di entreare, prima ancora che presenti la sua effettiva offerta sul mercato. Apple si sta facendo la fama di “nemica dell’Antitrust”? Come Microsoft negli anni ’90.

TheRegister: Apple hit by new competition complaint as iCloud launches

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.