La notte della rete

A Roma ed altre città italiane il 5 luglio si terrà l’iniziativa “La notte della rete” per protestare contro la famigerata Delibera AgCom che verrà varata il 6 luglio. Da quella data potrebbero giungere all’AgCom migliaia di richieste di rimozione, innescando un Far West dei diritti digitali e mettendo gli Isp (Internet provider) italiani in grave difficoltà. I rischi dell’enforcement dell’AGCOM.

Scrive Punto-Informatico.it: “Forse per questo motivo mentre in Turchia scendono in piazza a migliaia per difendere la loro libertà di mantenere libera Internet, in Italia i movimenti che stanno organizzando la Notte della Rete del 5 Luglio prossimo le hanno dato ritmi da After Hours più che da sit-in di protesta. Alle nove tutti a casa, o a mangiare una pizza assieme. Che tanto con la pancia vuota si protesta male. E poi sennò non ci viene nessuno.

Insomma, ad essere inquietante non è un provvedimento che probabilmente (anche) questa volta verrà disinnescato. È inquietante il fatto che la manifesta indifferenza di gran parte degli utenti della Rete, inconsapevoli dei loro diritti e del rischio di perderli, è un segnale forte e chiaro per chi un giorno questi diritti volesse davvero attaccarli”.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.