Apple iAd è un flop?

iAd, il mobile advertising di Apple, pare aver fatto il solletico ai rivali. Anzi, secondo Bloomberg, Apple sta tagliando del 70% i prezzi di iAd. Invece del Mobile-Ad Service di Apple, le marche preferiscono servizi della pubblicità mobile della concorrenza.
L’anno scorso Apple spennava i brand, come Citigroup e J.C. Penney, a prezzi da un milione di dollari in su, per campagne d’advertising costose. Ora Apple offre il pacchetto super-scontato a 300 mila dollari.

Apple iAd è un flop? La pubblicità per ora sanno meglio gestirla Google AdMob, Millennial Media e Greystrip. Apple rischia di perdersi un mercato da 2.5 miliardi di dollari entro il 2014 (EMarketer), nonostante le sbandierate 15 miliardi di apps scaricate da App Store dagli oltre 200 milioni di utenti iPhone, iPad e iPod touch in circolazione, e le oltre 425.000 app su App Store (e 100.000 app native per l’iPad).

Numeri, numeri, numeri… Che non convincono gli inserzionisti ad aprire il cordone della borsa, a prezzo di listino. Tranne gli “amici” come Walt Disney 8di cui Jobs è uno dei più grandi azionisti) e At&t (primo carrier dell’iPhone). Ah, gli ecosistemi chiusi…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.