Lo scettro del mercato smartphone ad Android. Nokia è il terzo vendor, dietro ad Apple e Samsung

Mentre Apple e Samsung si contendono la corona della regina del mercato smartphone (20,3 milioni di iPhone venduti contro circa 19-21 milioni di Samsung e 16.3 milioni di Nokia), fra i due litiganti… vince Android.

Fra i vendor potrebbe alla fine spuntarla Apple, anche se Samsung è ad un soffio: la vittoria sarà al fotofinisch. Invece Nokia crolla dal primo al terzo posto (mercato smartphone; mantiene invece ancora il primo posto del mercato cellulari globale di Idc).

Nel mercato dei sistemi operativi per smartphone, Android surclassa iOS (anche nel mercato Usa Android è al 38% contro il 28% di iOS). A livello globale iOS detiene il 18.5% (Strategy Analytics).

E Samsung nel 2012 potrebbe sorpassare Nokia perfino nel mercato cellulari. Nel mercato celluari globali (telefonini +smartphone), Idc afferma che Nokia è ancora prima con il 24.2% (ma in caduta verticale rispetto al 33.8% di un anno fa), seguita da Samsung al 19.2%, Lg terza al 6.8%; chiudono Apple al raddoppio dal 2,6 al 5.6% e ZTE al 4.5%.

Buone ferie!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lo scettro del mercato smartphone ad Android. Nokia è il terzo vendor, dietro ad Apple e Samsung

  1. Disilluso scrive:

    Stallmann avrebbe attaccato Android sul Guardian considerandolo un cavallo di Troia.
    Che ne pensate?

  2. mirella scrive:

    Assolutamente concordi, come ha scritto su Facebook Franco. Sarà il primo Post di lunedì prossimo. Personalmente ho già firmato un articolo in materia:
    http://www.itespresso.it/richard-stallman-nega-che-android-sia-software-libero-53887.html

    Non vogliamo assolutamente eludere l’argomento, ma abbiamo voluto dare risalto per una settimana alla bella intervista di Molleindustria.

    Lunedì riprenderemo da “Il caso Android”: le critiche di Stallman. E il contenzioso su Java con Oracle. Doverosissimo! Grazie della domanda 🙂
    mirella

I commenti sono chiusi.