La Cina contro Apple: inquina, eccome se inquina

Da Mela marcia a Toxic Affair. Foxconn è già nell’occhio del ciclone negli Usa per la catena di suicidi nella fabbrica dove sono assemblati iPhone e iPad. Ora gli ambientalisti cinesi puntano il dito contro Apple: “L’Istituto per gli Affari Pubblici e Ambientali (IPE) e altri gruppi ambientalisti cinesi accusano apertamente Cupertino di fare business con impianti fornitori che non hanno rispetto per la natura, il trattamento adeguato delle scorie nocive e nemmeno per la legge“. In realtà anche i concorrenti di Jobs si rivolgono al fornitore inquinante. Però Apple vanta da sempre il suo pedigree Green. Ora di un verde un po’ sbiadito.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.