Niente record con l’ultima trimestrale di Apple

Morto Steve Jobs, Apple per la prima volta delude Wall Street, interrompendo i 26 trimestri da record con cui ha deliziato gli investitori negli ultimi sei anni…

Apple non ha venduto 20 milioni di iPhone, ma solo 17 milioni. Perché tutti aspettavano l’iPhone 5. Ora ha venduto 4 milioni di iPhone 4S in 72 ore, come tributo a Steve Jobs. Ma il prossimo trimestre sarà di nuovo da record?

Probabilmente sì: Apple dovrebbe vendere 25 milioni di iPhone 4S nel trimestre natalizio. Però tutti notano che l’ultimo Galaxy Nexus è uno smartphone con Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), Lte e tecnologia NFC. E Nokia potrebbe tornare alla ribalta con 800, nome in codice Sea Ray, il primo Windows Phone 7.5 (Mango).

Invece iPhone 4S non ha niente di tutto ciò (Lte e NFC, ovviamente mancano) e si dibatterà fra i flop di Siri, di Retina Display giallognolo e le difficoltà di iCloud

Sì, il prossimo quarter sarà di nuovo da record. Ma solo per la testardaggine dei suoi Fanboys. Non per la superiorità tecnologica. Ormai Android è decisamente oltre… E non solo perché è il primo OS nel mercato smartphone al mondo 😉

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Niente record con l’ultima trimestrale di Apple

  1. MacRaiser scrive:

    Piu’ che di “testardaggine dei fanboys” parlerei di “irresistibile appeal del marchio”. I fanboys sono relativamente pochi, rispetto alla enorme massa di acquirenti di iPhone (se il diavolo veste Prada, certo chiama con Apple). Del resto, Steve Jobs per primo si e’ sempre affidato alla sua vera, insostituibile “risorsa principe”, per vendere: gli utenti Windows. E’ accaduto con l’iPod e con iPhone e sta accadendo (seppur a fatica) anche con iPad. Senza di essi, iOS avrebbe il 5% scarso di share dell’installato a livello globale. Come e’ ancora oggi per OS X.

  2. Andrea scrive:

    @ Mirella:
    Dimentichi cosa era questo mercato prima del 2007. Chissà cosa avrai scritto vedendo il primo iPhone. Apple ha reinventato gli smartphone, ora in molti l’hanno superata ed è giusto dirlo. Ora Apple rienventerà con siri nuovamente e gli altri inseguiranno fino a superare. Vedremo poi un giorno chi reinventerà nuovamente qualcosa. Certo che per ora chi innova è Apple , e non voglio dire chi aggiunge funzioni ad un prodotto già definito. Per innovazione intendo capacità di creare un mercato , ad esempio iPad .

  3. mirella scrive:

    Non dimentico nulla, lavoro in questo settore da secoli 😉
    Ora però mi preoccuperi dal BatteryGate: http://gizmodo.com/5854510/whats-going-on-with-the-iphone-4s-battery
    In 15 giorni sul forum ufficiale Apple siamo a circa 160mila visite per un totale di quasi 2500 commenti. Del tenoire “”ecche… Morto in meno di 5 ore”. Il 53,42% dice che l’iPhone resta in vita attorno alle 5 ore. Il resto, il 46,58% di coloro che hanno risposto, si dichiara soddisfatto di avere uno smartphone che, acceso, non dura piu’ di una giornata. A me interessa che l’innovazioni sia reale 😉

  4. MacRaiser scrive:

    Bizzarra questa precisazione sul termine “innovazione”. La dice lunga sul cambio di prospettiva cui la “persuasione” della mela induce i suoi fan. A noi vecchi utenti Mac, per esempio, non sarebbe mai venuto in mente, neppure durante gli yuppici anni ’80, di definire il termine “innovazione” come sinonimo di “capacita’ di creare un mercato”. Anzi, ci avrebbe fatto sghignazzare. Potenza dell’RDF.

I commenti sono chiusi.