E-reader al raddoppio per Natale

Il mercato tablet e e-book reader potrebbero non far rima (solo) con Apple. Secondo IDC, nonostante la pressione dei tablet, verranno venduti neò 2011 27 milioni di e-book reader, al raddoppio rispetto ai 12,8 milioni del 2010.

Anche i tablet sono in grande spolvero: Gartner prevede che il mercato tablet esploderà dai 9.6 miliardi di dollari del 2010 ai 77,4 miliardi di dollari del 2015. Ma per iPad non sono tutte rose-e-fiori.

Needham & Co. ritiene che è un Natale “di crisi” in cui il prezzo fa la differenza: Apple venderà 12.5 milioni di iPad, ma perderà almento mezzo milione di unità a vantaggio dei rivali Android e altri tablet low-cost. C’è perfino il redivivo Hp TouchPad a 99 dollari, accompagnato dal Blackberry Playbook a 199 dollari (prezzo ribassato di 300 dollari). Kindle Fire potrebbe convincere il 20% di potenziali acquirenti di iPad. Secondo JPMorgan Chase Amazon venderà 5 milioni di Kindle Fire soltanto nel trimestre. Citi stima che Kindle Fire raggiungerà il 15%di quote di mercato del mercato tablet.

Apple, dopo aver perso nel mercato smartphone a vantaggio di Android, sta arretrando anche nel mercato tablet. Oppure abbassa i prezzi come gli ha consigliato Goldman Sachs?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a E-reader al raddoppio per Natale

  1. volty scrive:

    Mi piace ricevere notizie sulle novità in questo modo. L’ho messo in RSS.
    (polemiche una tantum 🙂 )
    ——————————
    Adoro l’inchiostro elettronico degli e-book. Avevo letto tempo fa che la Siemens ha fatto un prototipo piegabile e che stanno lavorando sui colori. Sogno un mondo con insegne, avvisi, orari ecc ecc a [pressoché] zero consumi. Mi farei una casa con pareti (tutte!) ricoperte da questa meraviglia (possibilmente a colori).

I commenti sono chiusi.