Julian Assange: Via iPhone, Blackberry e Gmail, siete tutti spiati. Ed occhio alla backdoor di iTunes

Si chamano Spy Files. E sono l’ultima fuga di notizie promessa da Julian Assange, fondatore di WikiLeaks. Mentre Carrier IQ minaccia gli smartphone (con ammissione di Apple: fin da iOS 3.0!), ecco la nuova bomba-Assange: iPhone, Blackbery e Gmail sono mezzi per spiare i cittadini.

Inoltre tuona Assange: “iTunes ha una falla e questa falla viene usata in automatico da alcune di queste aziende specializzate in sorveglianza per prendere il controllo di qualunque computer stia usando iTunes. E questo genere di backdoors e’ installato in ognuno dei telefoni piu’ venduti, dei computer piu’ venduti, dei software piu’ venduti.”.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.