L’anello debole

Oggi il mondo IT parla della (parziale) vittoria di Apple contro HTC. Ma quasi nessuno, tranne il puntualissimo blog Melamente Assorto, si perde troppo nell’esplosione nell’impianto del fornitore di Apple Pegatron con 61 feriti. Un nuovo caso che mette in luce una delle debolezze della supply chain di Apple.

Questo caso avviene dopo i troppi suicidi in Foxconn, l’esplosione di Chengdu, l’avvelenamento da N-esano, le denunce di violazione dei diritti dei lavoratori (anche minorenni) e di inquinamento ambientale addebitate ai fornitori, i dubbi sul “vero rapporto” fra Apple e Foxconn, la cacciata dell’app PhoneStory di Molleindustria da App Store.

Una catena di “casi umanitari” che farebbe tremare i polsi all’immagine di qualsiasi azienda. Tranne che a Apple. Anche Mister Timberland tempo fa disse che questo era il vero anello debole e chiese a Steve Jobs di cambiare…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.