Inkling, i Textbook e quel senso di déjà vu

Matt MacInnis, Ceo di Inkling, è un ex manager Apple, settore Education, uscito da Cupertino per fondare Inkling (di cui è nota l’app per iPad). Apple ha reinventato i Textbook come recita lo slogan odierno?

Nossignori, afferma MacInnis. Quello che Matt ha visto all’evento Apple, ha un che di familiare… di déjà vu.

Imitation is the sincerest form of flattery, especially when it comes to Apple,” spiega MacInnis, intervista dall’HuffPost. “Non ho visto nulla questa mattina che Inkling già non faccia… Nulla“.

Guardate questa demo e capirete perché Apple non ha reinventato proprio nulla. Ma soprattutto ci si chiede: quale scuola può mettere nelle mani di un adolescente un iPad da 499 dollari, che può essere perso e rubato ogni due per tre? Anche l’iperbolico marketing di Apple forse potrebbe scontrarsi con – udite udite- l’Austerity scolastica. (Avete presente quando la scuola vi chiede di portare pennarelli, carta igienica, scottex, sapone…? Ecco, volete aggiungere anche un iPad da 499 dollari al vostro cahiers de doléances ?)

Inking – A textbook case of innovation. from Inkling on Vimeo.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.