Le lacrime di coccodrillo

Il Ceo di Apple Tim Cook potrebbe fare molto per cambiare le cose a Foxconn, optare per gli impianti di Foxconn in Brasile intervenendo sulla supply chain (certo, è quella alla base del miracolo del raddoppio dei profitti di Apple… un dilemma non banale: l’etica o i profitti stellari?). Il Ceo di Apple potrebbe ascoltare i dipendenti di Foxconn, i sindacalisti indipendenti e le associazioni ambientaliste cinesi, seriamente (e non basta la recente apertura alla FLA che potrà controllare solo il 5% delle aziende che lavorano per Apple). Ma leggere che: “Tim Cook si arrabbia per le false accuse sui dipendenti dei fornitori cinesi“, non è la risposta giusta.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.