Gli scettri, i troni vacanti e i numeri

Canalys ci riprova. La società d’analisi vuole sparigliare le carte del “mercato Pc”, ancora una volta sommando le “mele con le pere”, il tutto per conferire a Apple lo scettro del mercato combinato (tablet più Pc). 17 milioni di iPad più 5 milioni di Mac darebbero ad Apple questo presunto scettro, davanti ad Hp, che – come è noto – ha abbandonato il TouchPad e ritornerà nel mercato tablet con Windows 8. Se la somma avesse una logica, Apple sarebbe l’asso pigliatutto del quarto trimestre… Ma se sommare le mele con le pere avesse senso, attenti a raffrontare i tablet con i Pc.

Perché allora risulterebbe che Microsoft ha venduto 525 milioni di licenze di Windows 7, un risultato che mortifica i 250 milioni di iOS più 35 milioni di Mac venduti da Apple. Mentre 250 milioni sono i dispositivi Android attivati, con 700.000 attivazioni al giorno.

Per Canalys: agli esperimenti “genetici” di statistica, è preferibile seguire la via – meno glam ma piu’ scientifica – delle statistiche ufficiali. Perché i numeri non possono essere bistrattati, in un’equazione non si sommano le “mele con le pere”, ma i tablet coi tablet, e i Pc con i Pc, gli e-book reader con gli e-reader. Quando Canalys dice: se ai 5 milioni di Kindle Fire si sommassero i Kindle, allora… Allora cosa? Vogliamo sommare anche il software per il frigo con il software per Pc? Il rischio di fare confusione è che il “trono vacante” finisce per essere occupato non da chi si vuole sponsorizzare ad ogni costo… ma da chi ha – ancora – i numeri dalla sua parte, anche se Wall Street fa gli “occhi dolci” solo al Mobile (dopo il sorpasso del Mobile – qui, correttamente: tablet più smartphone – sul mercato Pc). La “versione di Canalys” finisce per essere un po’ alla Barnaby, spiazzante ma parziale e decisamente fuorviante…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.