Steve Jobs dall’Oltretomba: “Gli iPad sono giocattoli”

Nel 2003 Walt Mossberg intervistava Steve Jobs che all’epoca avrebbe potuto costruire un  PDA perché sui cellulari gli utenti vogliono archiviare i propri contatti, calendari e email.

Dunque fa ridere, secondo TheRegister, leggere le seguenti parole sui tablet. Visto che i tablet erano un’idea di Bill Gate, Jobs disse: “I tablet sono destinati a fallire“.

Mossberg chiede se almeno potrebbero essere utili per leggere e-book, ma Steve Jobs è lapidario e definisce i tabletgiocattoli per ricchi“: “If you’ve got a bunch of rich guys who can afford their third computer, you know they have a desktop, a portable and now they’re going to have a tablet to read with: that’s your market. You know, people accuse us of niche markets“.

Anche la doppia intervista a Bill Gates e Steve Jobs del 2007 è piuttosto brillante. Mai quanto questa umoristica previsione targata Jobs: “Gli iPad sono giocattoli”. E lo pensava lui, sette anni prima di lanciare iPad…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.