Paranoia a Occupy Wall Street: Che ci fa l’FBI con una lista di oltre 1 milione di UDID appartenenti a dispositivi Apple iOS?

Gli hacktivisti di AntiSec denunciano “come Apple abbia permesso il rilascio di informazioni personali nei casi di proteste di Occupy Wall Street“. Un’accusa pesante che rende gli attivisti muniti di iPhone e iPad, presi all’amo del Federal Bureau of Investigation (FBI).

L’FBI ha ottenuto una lista di oltre 1 milione di Unique Device Identifier (UDID) appartenenti a dispositivi Apple iOS, grazie a una falla in Java. L’elenco è pubblicato su Pastebin, dal gruppo legato ad Anonymous.

Punto-Informatico.it si chiede: “La domanda sorge spontanea: perché questa gigantesca lista di informazioni sugli utenti della Mela?”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.