Il grande boh. Il Fact-checking va applicato più su Apple che su Romney

Là fuori ci sono tablet davvero low-cost: il Nexus 7 da 199 dollari, il Kindle Fire HD (con tutto l’ecosistema Amazon) da 199 euro e il Nook HD. L’iPad Mini, da 330 dollari, è caro. Tutto fuorché economico, e senza Retina display.

Il Kindle Fire HD da 199 euro è dotato di schermo HD, audio Dolby, altoparlanti stereo e doppia antenna, dual-band Wi-Fi. Anche il Nook HD è un tablet Android ICS con schermo LCD da 7 pollici e risoluzione di 1440 x 900 pixel (243 PPI) e supporto HD 720p.

Che senso ha spendere 330 dollari per un iPad Mini, se in giro perfino un iPad 2 costa poco di più? Scommettiamo che perfino l’iPad 3 con Retina Display, mandato in pensione dopo sei mesi, a causa dell’iPad di quarta generazione, verrà valutato 400 dollari in pochi giorni?

E l’iPad 4, a pochi mesi dal lancio del “nuovo iPad” lanciato in pompa magna solo sei mesi fa? Mah. È forse l’ammissione che l’iPad di terza generazione si surriscaldava?

Domande senza risposta. Il grande boh. Ma il Fact-checking va applicato più su Apple che su Romney vs. Obama: l’RDF non va mai in vacanza!

(Sì lo sappiamo, l’iPad Mini cannibalizzerà le vendite di iPad, ma – secondo Steve Jobs – chi non cannibalizza se stesso, verrà cannibalizzato da altri, ma in questo modo mantiene i profitti in casa, dopo ave venduto 100 milioni di iPad dal 2010… La storia dell’iPod è sotto i nostri occhi)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.