Solo 25 sviluppatori si spartiscono il fatturato di mezzo App store

App Store e Google Play offrono, rispettivamente, un milione di apps lo store di Apple e 700.000 applicazioni lo store di Android. Eppure a dividersi la torta, sono in pochissimi, secondo Canalys. Solo 25 sviluppatori si spartiscono il fatturato di mezzo App store.

La favola del piccolo developer che diventa milionario sviluppando apps, impallidisce di fronte ai numeri dei BIG: a spartirsi il grosso sono Disney, ​Electronic Arts, Gameloft, Glu, Kabam, Rovio, Storm8 e Zynga. Al freelance precario restano le briciole.

E i ricavi da App Store per iOS hanno registrato un incremento del 12.9% da gennaio ad ottobre 2012, mentre il fatturato di Google Play è triplicato nello stesso periodo.

Le lezioni? Sono due. Primo: vincono i big player (e non lo sviluppatore fai-da-te nonostante i 15 minuti di notorietà di warholiana memoria). In secondo luogo:  non serve che un Marketplace abbia 1 milione di apps, ma – per creare un ecosistema di successo – serve che ogni 15 giorni metta in download le 300 apps più scaricate (le Top 300).

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.