Whatsapp non è a norma con la privacy. What’s up with Apple?

Fra iPad da 128 GB e iPad 5, iPhone low-cost che spuntano da ogni dove, i siti del mondo Apple sono scatenati a inflazionare il gossip con il Buzz. Ma la notizia di oggi è un’altra: WhatsApp, la nota applicazione di instant messaging diffusa sia tra gli utenti iOS che tra quelli Android, sembra che agisca in violazione delle leggi sulla tutela della privacy, visto che costringe gli utenti a farla accedere all’intera rubrica del telefono.

Secondo l’agenzia di stampa Reuters, sia l’Office of the Privacy Commissioner canadese che l’Autorità garante della Protezione dei Dati olandese hanno diffuso report che spiegano come l’app violi le leggi sulla privacy. What’s up with Whatsapp?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.