Per la cronaca: Dell non è stata acquisita da Microsoft per 24.4 miliardi di dollari. È solo un delisting

Molti blogger e giornalisti stanno scrivendo a giro che Dell sarebbe stata acquisita da Microsoft per 24.4 miliardi di dollari. NO, non è così: si tratta di un buy-out. Grazie a Silver Lake, Dell esce dalla Borsa, fa il delisting e torna a Michael Dell. Il contributo di Microsoft di 2 miliardi di dollari, di fatto, serve solo per appianare altrettanti debiti di Dell.

Ai simpaticoni che vogliono seminare zizzania tra i vendor OEM, diciamo: leggete il labiale, Dell ritorna a Dell, non va a Microsoft. Il buy-out è una mossa per rifocalizzare l’azienda, che non aveva saputo cogliere le opportunità dell’era Mobile e del cloud. Tutto qui. Niente fanta-acquisizioni.

Michael Dell, che è un cultore dell’Arte della Guerra, un celebre trattato di strategia militare di Sun Tzu, rimarrebbe annichilito dai titoli di certi giornali e blog italiani…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.