La ribellione degli investitori. Fuori la grana

Con il titolo in caduta libera a Wall Street, sale il malumore degli attivisti che vogliono mettere Apple con le spalle al muro: basta impilare dollari in cassaforte, è l’ora distribuire contanti agli azionisti. La ribellione cresce. L’investitore Greenlight Capital punta il dito contro Apple, portando addirittura la Mela in tribunale, a New York, perché vuole più soldi e per dire basta alla pratica delle “preferred stock”. Fuori la grana… Chi l’avrebbe mai detto, eh?

Per la cronaca: Apple detiene 137 miliardi di dollari e il titolo è scambiato a 459.50 dollari, ben lontano dai fasti dei 700 dollari (quando Apple capitalizzava in Borsa più del PIL della Svizzera, per stare nelle metafore care ai Fanboys). Il colosso di Cupertino valuterà il da farsi.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.