Acquisti in-app, Apple rimborserà i genitori truffati

Apple, che permetteva troppo facilmente ai minori di 18 anni di fare acquisti In-App nelle applicazioni su App Store senza alcuna autorizzazione. In seguito alla Class-action, Apple rimborserà i genitori truffati da apps come quella del mondo virtuale dei Puffi, che adottava il modello “freemium” con gli acquisti in-app. In download gratis ma di fatto obbligando i bambini, minori di 18 anni, a spendere soldi durante l’uso per ottenere un’esperienza di gioco più completa o accelerare i progressi. Gli addebiti per i genitori non erano leciti, nella “finestra” temporale di 15 minuti dall’inserimento della password.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.