iMessage nel mirino degli ufficiali della DEA

“Stando alle analisi effettuate da alcuni agenti della DEA, risulterebbe ‘impossibile intercettare i messaggi scambiati tra due dispositivi di Apple‘. Un problema serio per l’antidroga statunitense, che non riuscirebbe a cavare un ragno dal buco anche in caso di specifiche ordinanze firmate da un giudice” scrive Punto-Informatico.it.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.