Prism? Ma il Panopticon è datato 1962

Dimenticate Echelon, Prism e il dibattito sui Big Data. E concentratevi sulla riorganizzazione gerarchica della rete di AT&T finanziata anche dal governo USA e l’origine del Network Control Center in New York City nel 1962.

Non è una storia banale, perché lì si capisce che dal ’62 tutte le telefonate da e per gli USA verso l’estero, passavano solo da 12 centri. “E chi possedeva gli switch di classe 1 non solo ascoltava le telefonate da e per l’estero, ma ascoltava anche le telefonate tra centri regionali distinti” spiega Uriel sul blog Keinpfusch.net.

Questo per far capire quanto INNATURALE fosse l’architettura americana, e quanto la sua ratio non fu quella di mercato – come avvenne in Francia – ma quella di spionaggio“.

Ma con l’avvento della Rete, l’accentramento assunse un carettere ancora più mirato. Se agli albori della Rete esistevano, per esempio, tanti motori di ricerca, successivamente, si sfoltirono: l’innaturale concentrazione (di search engine e social network) ha soltanto una motivazione. La lettura di Cryptonomicon potrebbe aprirvi gli occhi.

P.s.: AT&T fu il “maggior sponsor economico” della dittatura di Pinochet, per via del rame.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.