L’iPhone 5S e l’incubo Splatter

In Malesia “i ladri non solo gli avevano portato via la sua Mercedes classe S con lettore d’impronte ma per farla partire gli avevano tagliato l’indice con un machete, che era stato quindi usato come una chiave fatta di carne e sangue“. Una volta mummificato il dito, ohibò. E la chiamate Sicurezza, eh? Splatter!

Tranquilli: Solo se il dito è ancora attaccato al corpo ed è attraversato dall’energia elettrostatica, lo smartphone si sblocca. Sospiro di sollievo fino al prossimo esperimento splatter?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.