La marcia in più dei big screen

Ah, gli schermi ampi. C’è chi li ha e chi no. E chi dispone di smartphone dotati di big screen, corre più veloce di chi si costringe nella gabbia dei 4 pollici perché così Ipse Dixit. Come per i tablet da 7 pollici, bocciati da Steve Jobs perché Dead on arrival (DOA), anche sull’iPhone “al massimo da 4 pollici” (ricordate la pubblicità con il pollice che misurava la grandezza ideale di uno schermo dell’iPhone?), è una… cappellata pazzesca del genio che a Cupertino tutti rimpiangono.

Samsung detiene la metà del mercato smartphone Emea, contro il modesto 13% di Apple. E pure Windows Phone accresce in popolarità, soprattutto in Finlandia, Italia e Turchia, grazie a schermi ampi e modelli dai colori brillanti.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.