Giù le mani dal Web!

#giulemanidalweb. Questo è un attacco concentrico alla Rete come non abbiamo visto neanche all’epoca del famigerato Decreto Romani e dell’esilarante Decreto Carlucci, messi insieme, pochi anni fa. Giù le mani dal Web! Visto che l’economia digitale è l’unica leva per crescere. E per uscire dal tunnel.

Studi della Banca Mondiale, di Google, dell’Oecd, del Boston Consulting Group e di Confindustria Digitale sostengono che una buona infrastruttura digitale consentirebbe di risparmiare non meno di 40 miliardi l’anno (con soli 10 miliardi di investimenti iniziali, secondo  Alcatel-Lucent); una crescita della penetrazione della banda larga tra il 13% e il 18% potrebbe generare una crescita di PIL tra il 3,3% e il 4,3% (di cui il 75% a vantaggio dell’industria tradizionale); il McKinsey Global Institute afferma che internet crea più posti di lavoro di quanti ne distrugga. E invece no: l’Italia rema contro il digitale.

Ma, fra WebTax e dettati Siae (con incremento del 500% dell’Equo compenso), fra divieti di “linkare ed embeddare” e Delibere AgCom, l’Italia è luddista nel Dna.

Vogliamo rendere l’Italia un Paese per Internet? #giulemanidalweb! Adesso.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.