Paura di NSA? Fate bene: arriva Blackphone, lo smartphone voluto da Phil Zimmermann (PGP)

Dietro a Blackphone, lo smartphone anti NSA, ci sono: l’esperto di crittografia Phil Zimmermann, padre del PGP, insieme alla sua azienda Silent Circle e a Geeksphone, una startup spagnola nota per il suo Firefox OS. Su Blackphone girerà un forking di Android chiamato PrivatOS.

Vedremo in scena la venture ispano-elvetica a MWC 2014 a Barcellona, con l’obiettivo di rendewre le comunicazioni più sicure. Contro lo spionaggio industriale, un passo avanti. Contro NSA, vedremo.

P.S.: Zimmermann, creatore di Pretty Good Privacy (PGP), Premio Pioneer della Electronic Frontier Foundation nel ’95, è colui che ha reso accessibile a tutti la cifratura asimmetrica, o a chiave pubblica.

Il ritorno sulla grande scena IT di Phil Zimmermann ci riporta indietro di 20 anni. Edward Snowden ci ha mostrato quanto lo scenario fosse ancora più cupo di quanto noi paranoici lo dipingessero. Ma è proprio quando il gioco si fa duro che i duri cominciano a giocare, cara NSA.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.