I tablet, questi sopravvalutati.

Per carità, non sono una bolla. E neanche una moda frivola. Ma che siano stati forse un po’ troppo sopravvalutati, ormai è innegabile. E lo dicono i numeri: dal calo di Apple iPad al successo (per ora di nicchia) di Surface Pro 3 (che infatti è un ibrido laptop/tablet e non un semplice, banale tablet).

Cosa dovrebbe fare Apple? Seguire l’esempio di Windows 10, un unico OS per notebook e tablet (Microsoft però va oltre, comprendendo perfino gli smartphone). È l’approccio che più convince, oggi come oggi. Perché l’iPad piace, ha tante apps, ma poi si scontra contro il muro dei soliti malpancisti tecnologici: “Peccato che non sia un Pc“. Se Windows 10 conquisterà gli sviluppatori e creerà un vero, florido ecosistema di apps, ciao, tablet, ciao. O no?

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.