La riscossa di Swatch.

Swatch, che vanta il 18% del mercato dell’orologeria, studia il contrattacco. Il timore di sottovalutare gli smartwatch, c’è. Basta pensare ad altri corsi e ricorsi nella storia dell’orologeria svizzera, quando negli anni ’70 gli orologiai sottostimarono l’impatto degli orologi al quarzo giapponesi, rischiando il collasso. Ma l’azienda elvetica prova a giocare le sue carte. I brand del lusso Breguet, Rolex, Cartier e Patek Philippe, sono proprio sicuri di potersi rinchiudere nella Torre d’Avorio del loro sprezzante disinteresse?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.