Il pianto degli orologiai svizzeri. Mercato medio-basso in caduta libera.

Dopo il debutto di Apple Watch (di cui oggi esce Watch Os 2) e la campagna cinese contro il lusso, l’export dei modelli di orologi svizzeri low-end è in picchiata. L’export degli orologi di gamma low-end sotto i 200 franchi svizzeri, crolla del 13%, mentre il segmento mid-range (fra 200 e 500 franchi) è in caduta libera: -24%. Tiene solo il segmento dai  3,000 franchi in su, in ascesa dell’1.7%. Le vendite totali segnano -1,2% nei primi 8 mesi dell’anno, con -18% ad Hong Kong (il più vasto mercato) e -39% in Cina.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.