Amazon, l’amazzone del duro lavoro o la furbetta dei lavori temporanei?

Amazon è da mesi sulla graticola dopo il reportage del NyT sulle condizione dei dipendenti in azienda. Ora risponde, definendo inaccurata l’inchiesta. Invece il direttore della Vecchia signora in grigio difende i suoi giornalisti e il loro reportage. E quando annuncia 100 mila posti di lavoro – solo temporanei -, per lo sghopping di Natale, Amazon ricorda i Tweet di Matteo Renzi: ottimismo e mai ‘na critica, eh?

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.