Al WEF 2016 si paventa la Catastrofe Occupazionale nell’era dei robot e del 3D Printing.

Mentre Donald Trump punta il dito contro Apple per non aver riportato ancora i posti di lavoro negli USA, al WEF 2016 di Davos si paventa la Catastrofe Occupazionale nell’era dei robot e del 3D Printing. “Nell’arco di un quinquennio, la quarta rivoluzione industriale avrà come impatto la perdita netta di 5 milioni di posti di lavoro nelle 15 economie mondiali più evolute“.

E mentre uno spettro si aggira per le montagne elvetiche, Oxfam denuncia le disuguaglianze crescenti: 62 fra i Paperoni più ricchi al mondo possiedono quanto 3,5 miliardi delle persone (metà degli abitanti) più povere sulla Terra. Benvenuti a Davos, fra Climate change e pessimismo cosmico.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.